BOLDINI
A PALAZZO DIAMANTI

Posted on 21st Mar 2019


click for English version

BOLDINI E LA MODA
Ferrara, Palazzo dei Diamanti

16 febbraio – 2 giugno 2019

Madame Charles Max,1896 Parigi, Musée d’Orsay; Christian Dior, Haute Couture Autunno inverno 2006, Archives Christian Dior



Nel luglio del 1931, in occasione della prima retrospettiva allestita a Parigi, «Vogue» dedicava a Boldini, scomparso solo qualche mese prima, un articolo dal titolo emblematico: Giovanni Boldini. Pittore dell’eleganza. Nel momento in cui il ritrattista che per decenni era stato l’arbitro del gusto parigino lasciava la scena, iniziava il mito di un artista che, avendo dato vita a un canone di bellezza e di stile moderno e dirompente, avrebbe ispirato generazioni di stilisti, da Christian Dior a Giorgio Armani, da Alexander McQueen a John Galliano.

Il magnetismo dei ritratti di Boldini, nei quali i suoi modelli appaiono mondani, sicuri di sé e del proprio potere di seduzione, deve molto al rapporto che il pittore ebbe con la nascente industria del fascino e della celebrità alla quale, a sua volta, dette un contributo notevole. Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Museo Giovanni Boldini di Ferrara, la mostra Boldini e la moda racconterà per la prima volta la storia di questo affascinante legame: frutto di un lungo studio che attraverso i documenti ha permesso la ricostruzione della fitta rete di rapporti sociali e professionali dell’artista.

Affermatosi nella Parigi tra Otto e Novecento, crocevia di ogni tendenza del gusto e della modernità, Boldini ha immortalato la voluttuosa eleganza delle élite cosmopolite della Belle Époque e dà vita a una personale declinazione del ritratto di società che diviene un vero e proprio canone, modello di stile e tendenza che anticipa formule e linguaggi del cinema e della fotografia di moda del Novecento.

Un percorso suggestivo composto da oltre cento opere metterà insieme dunque splendidi dipinti, disegni e incisioni di Boldini e dei suoi colleghi Degas, Manet, Sargent, Whistler, Seurat, Blanche ed Helleu a meravigliosi abiti d’epoca, libri e oggetti preziosi. La rassegna svelerà i suggestivi intrecci tra arte, moda e letteratura che hanno segnato la fin de siècle e, evocando la cornice di mondanità, charme e raffinatezza che fece da sfondo alla lunga carriera di Boldini, immergerà il visitatore nelle atmosfere raffinate e luccicanti della metropoli francese e in tutto il suo elegante edonismo.

Mostra a cura di Barbara Guidi con la collaborazione di Virginia Hill

Apertura:  tutti i giorni, dalle 9h alle 19h

Studenti IED: ridotto €11, audioguida inclusa; tutti i lunedì, promozione 2x1 sul biglietto intero (pagando un ingresso intero da €13 avranno diritto ad un omaggio per l’accompagnatore), audioguida inclusa; da lunedì a venerdì, ​biglietto speciale da € 7 pp. per gruppi di almeno 15 studenti

Docenti IED: ingresso ridotto €11, audioguida inclusa; da lunedì a venerdì, ingresso gratuito se accompagnano un gruppo di almeno 15 studenti (fino a un massimo di 2 gratuità per ogni gruppo).

Al bookshop di Palazzo dei Diamanti gli studenti IED hanno diritto ad uno sconto del 20% sul prezzo del catalogo della mostra.

L'esibizione del Tesserino Studenti IED e la IED Staff Card è necessaria per ottenere le riduzioni.


_


Informazioni e prenotazioni

tel. 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it

 






BOLDINI AND FASHION
Ferrara, Palazzo dei Diamanti

16 February – 2 June 2019



Eleonora Duse, c. 1895, Collezione privatal; Bastone da passeggio, c. 1850, Parigi, Musée des Arts Décoratifs, collection UFAC

To mark the first retrospective on Boldini in Paris, July 1931, a few months after his death, Vogue dedicated an article to him with the emblematic title, Giovanni Boldini: Painter of elegance. For decades, Boldini had been the arbiter of Parisian taste, and following his death, he became legendary for his portraits which brought beauty to life in a shockingly modern style, and inspired generations of fashion designers from Christian Dior to Giorgio Armani, from Alexander McQueen to John Galliano.

The charm of Boldini’s portraits, in which his models appear worldly, sure of themselves and of their own seductive powers, owes much to the relationship the artist had with the emerging industry of charm and celebrity, and to which he made a notable contribution. Organized by Fondazione Ferrara Arte and the Museo Giovanni Boldini di Ferrara, the exhibition Boldini and Fashion tells for the first time the story of this fascinating connection. The results of a lengthy study of documents has allowed the reconstruction of Boldini’s social and professional connections.

Established in Paris at the turn of the 19th to 20th centuries, at the crossroads of every taste and trend of modernity, Boldini immortalized the voluptuous elegance of the cosmopolitan elite of the Belle Époque. He preserved for posterity the images of the key figures of this legendary era and brings to life his personal variation on the society portrait which becomes a genuine canon, a model of styles and trends that anticipates the formulas and languages of 20th century cinema and fashion photography.

Splendid paintings, drawings, and engravings by Boldini and his contemporaries, Degas, Manet, Sargent, Whistler, Seurat, Blanche and Helleu will be on show next to wonderful clothing, books and decorative items from the period. The exhibition will reveal the fascinating connection between art, fashion, and literature at the turn of the century, evoking the worldliness, charm, and sophistication that was the backdrop to Boldini’s long career, and immersing the visitor in the sparkling atmosphere of the French capital and all its elegant hedonism.


Curated by
Barbara Guidi with the assistance of Virginia Hill


Open daily from 9:00 am to 7:00 pm

IED students: € 11 reduced, audio guide included; every Monday, 2x1 promotion on the whole ticket (paying a full admission - € 13 - there is a free ticket for the guide), audio guide included; from Monday to Friday, special ticket from € 7 for groups of at least 15 students

IED teachers: reduced admission € 11, audio guide included; from Monday to Friday, free admission if accompanied by a group of at least 15 students (up to a maximum of 2 free tickets for each group). 
At the Palazzo dei Diamanti bookshop, IED students are entitled to a 20% discount on the price of the exhibition catalogue. 

The exhibition of the IED Student Card and the IED Staff Card is necessary to obtain the reductions.


Information and bookings

tel. + 39 0532 244949 | diamanti@comune.fe.it


Visit the exhibition 

Resources > Exhibition spaces

Torna indietro